Libri di narrativa: cosa li rende irresistibili

libri-narrativa

I libri di narrativa riescono ad essere realmente irresistibili. Infatti, il lavoro degli scrittori è intrattenere, attirare una risposta emotiva dal lettore. Il lettore è spesso alla ricerca di suspense, azione e di intraprendere un viaggio che non ha mai fatto prima, che non dimenticherà facilmente.

I lettori vogliono essere coinvolti e vivere la storia da soli. Vogliono personaggi con cui possano relazionarsi e formare una connessione personale. Ma, soprattutto, vogliono un buon libro. Uno che sappia lasciarli il fervore e l’ansia in attesa di ogni giro di pagina.

Tre elementi fondamentali dei libri di narrativa

Questi tre elementi sono essenziali in ogni buon libro di narrativa che si rispetti.

Personaggi ben sviluppati nei libri di narrativa

I personaggi del libro devono essere ben sviluppati e credibili. I personaggi dovrebbero farti ricordare un tuo familiare, il tuo personal trainer, il tuo maestro di vita, il tuo medico o forse anche il tuo migliore amico. Anche se sono immaginari, questi personaggi sono necessari per farti fantasticare e sognare. Infatti, si animano per te nella storia.

Una costante deve essere l’azione

I libri di narrativa devono essere pieni di azione. I bravi ragazzi cercano i cattivi, il dottore deve trovare una cura. Il personal trainer deve trovare la motivazione giusta per far decollare il suo pupillo. Dall’inizio alla fine, il lettore non può sopportare di smettere di leggere perché l’azione continua ad essere viva in ogni pagina e in ogni istante della lettura. Solitamente è l’azione che rende avvincente una storia, la restituisce coinvolgente fino alla fine.

La trama deve essere ottima

Lo scrittore continua a coinvolgere e tenere sulle spine il lettore fino alla fine usando colpi di scena sorprendenti e realistici. Proprio quando pensi di sapere chi è stato, una nuova svolta si insinua e una storia coinvolge di più. Mentre ti accingi a conclusione, ti chiedi se possa esistere una conclusione d’impatto, una che sappia sconvolgere le tue aspettative.

Ti senti pronto ad azzardare conclusioni scontate, ma anche bizzarre. Avrà un lieto fine? La maggior parte dei lettori desidera un buon finale alla loro storia mentre si affezionano ai personaggi del libro e si aspettano che non accada nulla di particolare a loro.

Per coloro che cercano dei buoni libri di narrativa da leggere, abbiamo trovato Volandosuilibri.it, un ottimo blog di recensioni libri. Francesca Fiorino, la blogger del sito, fa un eccezionale esame critico di “Quel che affidiamo al vento” di Laura Imai Messina. Il libro ha una storia ben sviluppata che si svolge in Giappone.

L’autrice, descrive perfettamente l’ambientazione, il giardino incantato Bell Gardia, oltre ad affrontare un tema spinoso come quello della perdita di un genitore. Inoltre, Francesca mette in risalto la narrazione dell’autrice che è capace di raccontare la storia senza mai annoiare il lettore e senza essere mai scontata nel suo modo di portare avanti la trama del libro.

Conclusione

La grande capacità degli scrittori è quella di saper scrivere di ciò che sanno, rendendo realtà il loro racconto. Possono dare vita ai suoni, ai colori e alle immagini del loro mondo nella loro storia. La loro grande capacità è di saperti guidare, offrendoti una grande opportunità: farti sognare in un mondo nuovo dove sanno tenerti fino alla fine.