Come rinforzare la barriera cutanea danneggiata

rinforzare barriera cutanea

Se vuoi sapere come rinforzare la barriera cutanea devi assolutamente leggere questo articolo. Infatti, per difenderti dalla sensibilità e irritazione della pelle, l’unico modo per contrastare questi due fattori è costruire una forte barriera cutanea. Generalmente, una barriera cutanea debole o danneggiata non può proteggere efficacemente la pelle, rendendola ultra sensibile e difficilmente trattabile. Dunque, rafforzare la barriera cutanea può essere la migliore difesa contro inquinamento, raggi UV, sostanze chimiche aggressive e fattori di stress ambientali.

Invecchiamento, colore della pelle (più la pelle è chiara, più è soggetta ad arrossamenti, irritazioni, ecc.) e, naturalmente, fattori ambientali possono essere le ragioni per cui alcune persone hanno una barriera molto debole e danneggiata. La capacità di mantenere l’idratazione e l’elasticità della pelle sono il risultato di una forte barriera cutanea. Tuttavia, se la tua pelle non riesce a mantenere un sano equilibrio, tra idratazione ed elasticità, il risultato sarà quello di avere una pelle secca e spenta.

Avere una barriera cutanea debole potrebbe significare anche che le sostanze chimiche possono penetrare più facilmente nella pelle e causare infiammazioni. Questo si evidenzia, generalmente, quando qualcuno si lamenta che alcuni prodotti pungono o irritano e arrossano la pelle. Che cosa si può fare?

Come puoi rinforzare la barriera cutanea?

Questi consigli che ti forniremo, sono soltanto dei semplici accorgimenti che, se adottati, possono davvero aiutarti nell’intento.

Cura la tua pelle in modo semplice

Dai un’occhiata ai prodotti che utilizzi. Sbarazzati di alcol o prodotti a base di amamelide. Evita prodotti chimici aggressivi di qualsiasi tipo quando sei intenta a fare la tua pulizia della pelle.

Se vuoi capire come rinforzare la barriera cutanea agisci con delicatezza sulla tua pelle

Non strofinare o pulire la tua pelle con strumenti troppo aggressivi e non pulirla troppo frequentemente. Se devi avere uno strumento per la pulizia, assicurati che sia delicato. Ricorda che adottare azioni troppo aggressive e pulire troppo frequentemente la pelle, potrebbe renderla più sensibile e aggredibile. Dunque, la pulizia del viso dovrebbe essere delicata ogni volta che la fai.

Utilizza sostanze naturali, nutrienti e rigeneranti

Cerca sempre di adottare sostanze capaci di nutrire e rigenerare la tua pelle. Ovviamente utilizza sostanze naturali. Potresti usare l’acido linoleico (acido grasso Omega 6). Questa sostanza non riusciamo a produrla naturalmente, per questo dobbiamo ricavarla attraverso la dieta o l’applicazione topica. Ripara la barriera cutanea ed è altamente idratante. Cerca oli come olio di semi di canapa, girasole, cartamo nei tuoi prodotti.

Evita sostanze chimiche e aggressive

Non utilizzare sostanze di natura chimica che lasciano la superficie secca, irritata e disgregano il naturale equilibrio del Ph della pelle. Anche gli acidi che rimuovono lo strato superiore della pelle dovrebbero essere evitati. Evita anche i coloranti, i profumi e le sostanze chimiche aggressive che contribuiscono all’indebolimento della barriera cutanea.

Evita l’acqua troppo calda

Attenzione ad usare l’acqua troppo calda quando ti lavi. Infatti, l’acqua molto calda durante la doccia e il bagno, contribuisce allo stripping degli oli naturali.

Utilizza prodotti antiossidanti

Gioca in difesa! Proteggi la pelle dai fattori di stress, come i danni dei radicali liberi. Cerca antiossidanti, estratti naturali come il tè verde, vitamine (A, C ed E) e oli ricchi di nutrienti come il melograno. Queste sostanze aiutano a rinforzare la barriera cutanea del tuo corpo.

Evita momenti di stress e adotta uno stile di vita adeguato

Fai attenzione a come gestisci i tuoi momenti di stress giornalieri. Livelli di stress elevati rallentano la capacità di guarigione. Inoltre, fai attenzione al tuo stile di vita e alla tua dieta. Se riesci arricchisci la tua dieta con cibi capaci di offrirti acidi grassi essenziali, come gli Omega. Aiutano la pelle a trattenere l’acqua e sono antinfiammatori. Più sana è la tua dieta, più forte è la tua pelle.

Utilizza creme solari

Sfruttale tutto l’anno! È uno dei modi migliori per proteggere la tua barriera cutanea.

Conclusione su come rinforzare la barriera cutanea danneggiata

Questi consigli sono semplicemente l’ABC della tua bellezza. Non trascurare la tua pelle potrebbe significare nel tempo renderla spenta e vecchia dunque, curala come meglio puoi. Speriamo di averti offerto dei semplici spunti di approfondimento su come rinforzare la tua barriera cutanea.