Tutto quello che c’è da sapere sulla cybersecurity

sicurezza informatica

Cos’è la cybersecurity?

La sicurezza informatica di cui tanto si parla.

La cybersecurity consiste in un insieme di metodologie volte allo scopo di difendere dispositivi mobili, computer, reti, server da possibili attacchi pericolosi da parte degli hacker dell’internet. Può essere applicata a più ambiti diversi tra loro ed è, dunque, divisibile in varie categorie: la più comune è la sicurezza di rete, ovvero la difesa delle reti informatiche da parte di qualsiasi minaccia esterna. La sicurezza delle informazioni risulta altrettanto fondamentale in quanto si occupa della protezione e della tutela della privacy di dati e di archivi di informazioni private.

Qual è l’obiettivo della cybersecurity?

La parola chiave è protezione.

É essenziale difendere i propri dispositivi dalle diverse tipologie di minacce che possono attaccare. Tra queste bisogna distinguerne tre in particolare: cyberattacchi, che attaccano con lo scopo di riuscire a ottenere informazioni per delle finalità politiche. Cybercrimine, consistente in individui singoli o gruppi organizzati che attaccano dei sistemi per ottenere un ritorno economico o provocare dei down di attività aziendali. Il cyberterrorismo, che colpisce i sistemi elettronici per diffondere panico e paura nelle vittime inesperte.

Come funziona la cybersecurity?

L’intervento diretto alla salvaguardia delle informazioni.

Sia i singoli individui che i gruppi aziendali necessitano di modalità efficaci ed efficienti per proteggersi dagli attacchi informatici. Dunque, il funzionamento della cybersecurity può essere suddiviso in 5 fasi: identificazione dei beni materiali, dei beni immateriali e delle risorse tecnologiche che costituiranno il patrimonio da difendere, analisi di tutti i pericoli che potrebbero minacciarli, selezione del tipo di protezione più idonea, test di collaudo per provarne l’affidabilità e, infine, il “penetration test”, ovvero una valutazione dall’esterno del grado di sicurezza del sistema informatico scelto.

Come proteggersi dai cyberattacchi?

Consigli utili per sventrare gli attacchi informatici.

Per una protezione ottimale da qualsiasi minaccia informatica, è fortemente consigliato aggiornare periodicamente il software e il sistema operativo, in modo da sfruttare i sistemi di sicurezza più recenti, utilizzare dei software antivirus, password complicate, non aprire messaggi o e-mail da parte di mittenti a noi sconosciuti, non cliccare su nessun link ambiguo ed evitare le reti internet non protette negli spazi pubblici. Tutte queste accortezze ti potranno aiutare a ridurre al minimo la possibilità di ricevere attacchi indesiderati.

Come riconoscere le minacce?

Di seguito saranno mostrati i metodi più comuni usati dai cybercriminali per intralciare la sicurezza informatica.

Tra le minacce informatiche più comuni troviamo i malware, il cui nome è un’abbreviazione di malicious software, ovvero software malevolo. Si tratta di un tipo di minaccia fortemente impiegata da hacker e cybercriminali per danneggiare computer o altre attrezzature elettroniche. Esistono numerosi tipi di malware, come: virus (programmi capaci di replicarsi autonomamente, attaccandosi ad un file pulito ed infettandolo con un codice malevolo), spyware (ovvero un programma che registra segretamente tutte le azioni dell’utente, in questa maniera i cybercriminali possono usare le informazioni che hanno estorto a loro vantaggio.

Comunemente, in questo modo riescono ad acquisire i dati delle carte di credito), trojan (che possono causare danni e raccogliere dati dai computer), adware (un software che si presenta come pubblicitario ma in realtà ha lo scopo di diffondere malware nel computer), ransomware (un malware che blocca all’utente l’accesso ai suoi file, che rischiano la cancellazione se non paga un riscatto economico) e botnet (reti di malware usate dai cybercriminali per eseguire task online senza il permesso dell’utente).

A chi riferirsi per essere cyber-protetti?

Le aziende di cybersecurity al tuo servizio.

L’azienda di cybersecurity più rinomata nel campo in questione risulta essere Alet Communications Srl, un’azienda che fornisce protezione di sicurezza informatica e servizi di comunicazione per le aziende. É stata definita come la migliore azienda di Cybersecurity sul mercato in quanto garantisce anche al più piccolo negozio lo stesso livello di protezione delle aziende più grandi per far fronte alle sempre più numerose minacce elettroniche degli ultimi tempi.

Con l’eccellente servizio di protezione Cisco Umbrella, di cui è disponibile una prova gratuita, l’affidabilità dell’azienda è diventata internazionale. Centrale è stato il suo ruolo durante la crisi pandemica da covid-19, che ha costretto lo spostamento del mondo lavorativo online, per la maggior parte. Ciò ha comportato anche un rapido aumento di minacce informatiche. Minacce che sono state eccezionalmente contrastate dall’azienda Alet, ottenendo oggi, il podio tra le aziende di cybersecurity.

Aziende e cybersecurity.

A quali minacce bisogna prestare attenzione.

Nonostante negli ultimi tempi l’informazione sull’importanza della cybersecurity sia nettamente cresciuta tra le aziende, ci sono ancora delle minacce che non vengono riconosciute, talvolta, a causa dell’inesperienza nel campo. I cyberattacchi sono solitamente molto scrupolosi: fanno uso della brute force per superare le difese dei sistemi e forzarne l’accesso. Tendono a cercare le lacune, le vulnerabilità dei sistemi, delle reti, dei software per riuscire a penetrare la barriera di protezione ed accedere ai dati più privati e sensibili dell’azienda che viene colpita dal crimine.

Una minaccia molto efficace e semplice, per chi la mette in atto, è l’attacco phishing. Consiste in un tipo di minaccia che fa uso delle e-mail per truffare le persone che ne sono vittime, convincendole a cliccare su dei link che rimanderanno la vittima a dei siti web che porteranno nei loro computer dei malware o spyware, capaci di spiare e appropriarsi dei dati dell’utente.

Il motivo per il quale, ancora oggi, il phishing è molto diffuso e semplice da mettere in atto è che le e-mail vengono curate così da poter essere facilmente confuse con delle mail veritiere derivanti da qualche azienda o da pubblicità affidabili. Bisogna restare vigili e controllare attentamente la propria posta elettronica prima di aprire e/o cliccare su qualsiasi link che ci viene inviato.

Conclusioni.

La sicurezza non è mai troppa.

Mantieni sotto controllo gli aggiornamenti del tuo computer. Inoltre, cambia periodicamente le password più sensibili, come quelle del tuo account della banca o della tua azienda. Poi, fai installare professionalmente degli antivirus sul tuo computer. Ovviamente, affidati tempestivamente alle aziende di cybersecurity come quelle citate nell’articolo. Non dare per scontato gli attacchi informatici. Potresti perdere molti dati a te cari.

comunicazione digitale Previous post Che cosa è la comunicazione digitale
registrare schermo democreator Next post Registrare lo schermo con Democreator di Wondershare